LOOK DA CERIMONIA, COME NON PASSARE INOSSERVATI

Spesso, sono i dettagli a fare la differenza. Qualche consiglio di stile per non vestire un outfit anonimo.

Farsi notare con discrezione. Essere eleganti, senza diventare stravaganti. Quando parliamo di moda maschile e, soprattutto, quando l'occasione per cui ci vestiamo è un evento importante, come una cerimonia, lo spazio per la fantasia è marginale. Bisogna, allora, giocarsela sui dettagli. Vediamo insieme su quali puntare, dalla cravatta ai calzini.

La cravatta

Un dettaglio importante e, proprio per questo, da scegliere con attenzione. No a fantasie appariscenti o tagli stravaganti, sì a tessuti ricercati.

… e il fazzoletto

Il fazzoletto da taschino – o pochette – è un dettaglio molto ricercato. Può essere piegato a triangolo o uscire dalla tasca come un piccolo sbuffo e, in ogni caso, non va mai abbinato alla cravatta: meglio una fantasia o un colore diverso ma complementare.

Il papillon

Và indossato sempre e solo con lo smoking. Quindi, non può che essere nero. Se cercate un tocco di originalità, potete scegliere una fantasia tono su tono, appena visibile.

Le bretelle

Segno distintivo dell'uomo dandy, le bretelle sono un dettaglio contemporaneo, un'ottima alternativa alla classica cintura.

I gemelli

Un dettaglio super chic e prezioso, che dona un tocco di luce alla camicia. Non passeranno inosservati.

I calzini

La caviglia scoperta solo in spiaggia. I calzini sono un dettaglio non da poco, l'unico su cui è concesso un tocco di originalità, nel colore o nella fantasia, sempre in sintonia, però, con l'abito.

Privacy Policy Cookie Policy